Area Riservata
     
          ISCRIVITI  
             


Clima: al via la campagna #WeAreTheClimateGeneration. ENEA

IMMAGINE_01Il pacchetto delle iniziative ENEA in vista di COP21

#WeAreTheClimateGeneration è progetto fotografico che definisce/raccoglie quaranta immagini di famiglie provenienti da sette paesi allo scopo di sensibilizzare i Grandi della terra alla COP21, la conferenza sul clima di Parigi in programma dal 30 novembre all’11 dicembre 2015. Il convegno dovrà condurre ad un accordo internazionale sul clima che limiti il riscaldamento globale sotto i 21 ° C. Sulla base del lavoro della COP20 a Lima, si arriverà a raggiungere una serie di decisioni nel dicembre 2015. In primo luogo, un accordo ambizioso e vincolante per la sfida del cambiamento climatico, che si applicherebbe a tutti i paesi. In seguito, i contributi nazionali (iNDC), che rappresentano lo sforzo che ogni paese prevede di poter compiere. Il finanziamento della lotta al cambiamento climatico sarà anche una componente fondamentale, di cui una tappa è stata raggiunta con la prima capitalizzazione del Fondo verde con una somma di 9,3 miliardi dollari – di cui quasi un miliardo proveniente dalla Francia. Infine, le iniziative sviluppate all’interno degli stati, da parte delle comunità locali, delle organizzazioni della società civile e delle imprese potranno ampliare la mobilitazione, aggiungendosi di fatto ai contributi degli stati.
#WeAreTheClimateGeneration è una campagna no-profit concepita da DNS (Do Not Smile), rete di agenzie di comunicazione ambientale attive in sette Paesi, il cui partner italiano è Silverback – Greening the Communication. L’obbiettivo dell’iniziativa, che verrà inaugurata il 13/11/2015 alla Camera dei Deputati,  è porre il cambiamento climatico al centro del dibattito e portare alla COP21 un appello collettivo per fermare il riscaldamento globale proveniente dalle costruzioni di tipo civile.
Il progetto è stato articolato in diverse fasi, inizialmente sette fotografi famosi hanno immortalato le tre generazioni di sette famiglie di Italia, Francia, Germania, UK, Belgio, Danimarca e Turchia per rappresentare la trasformazione/metamorfosi tra le persone coinvolte nel cambiamento climatico. Successivamente agli scatti d’autore si aggiungeranno “selfie” e messaggi che tutti potranno pubblicare sul sito della campagna: www.wearetheclimategeneration.com.
La galleria dei ritratti, dopo la prima fase di presentazione alla Camera dei Deputati, sarà  poi esposta il 27 novembre alla Stazione Centrale di Milano, in occasione di “Train to Paris – 11 to 11”, un’intera giornata organizzata da Ferrovie dello Stato Italiane, Silverback ed ENEA sui cambiamenti climatici. In seguito verrà esposta nuovamente nella Capitale il 29 novembre durante la marcia della Coalizione Italiana per il Clima e infine verrà trasferita a Parigi per il Summit.
Alla COP21, l’ENEA avrà il ruolo di ente di ricerca impegnato sia a livello nazionale che internazionale per la definizione di strategie di assestamento e mitigazione ai cambiamenti climatici e per la diffusione di condotte e pratiche ecosostenibili. Sul tema inoltre, l’Agenzia ha definito un pacchetto di iniziative di comunicazione a partire ad esempio dalle linee guida per la decarbonizzazione profonda del sistema energetico, nodo centrale del primo evento, la presentazione del Rapporto Pathways to Deep Decarbonization in Italy, curato da ENEA in collaborazione con la Fondazione ENI Enrico Mattei.
In qualità di Agenzia per l’Efficienza Energetica, l’ENEA ha anche presentato l’Energy Efficiency Market Report dell’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA), che ha confermato il ruolo dell’efficienza energetica come primo combustibile del mondo, evidenziando attraverso i dati, la correlazione tra energia e cambiamenti climatici e l’importanza degli investimenti in efficienza per abbattere le emissioni e risparmiare sulla bolletta energetica.
Nelle sue attività di promozione e divulgazione della ricerca scientifica, l’ENEA ha ascoltato la voce dei giovani e si è fatta ambasciatrice del loro messaggio per il meeting di Parigi. Idee, proposte e inviti ad agire di un gruppo di studenti di un Liceo romano sono stati raccolti in un volume di prossima pubblicazione “#Teens4Change. La voce dei ragazzi per ‘fermare’ la febbre del pianeta – Proposte sul clima verso e oltre COP21”, un manifesto delle nuove generazioni contro i cambiamenti climatici che i rappresentanti dell’ENEA consegneranno alla COP21.

Pubblicato in Atricolo sx, News Progetto Galileo